Incantevole Samotracia

Incantevole Samotracia
15/03/2017

“Ehi ragazzi, guardatemi!” Lo sentivamo appena, sommersi dal fragore della cascata, lo vedevamo appena, attraverso la schiuma delle acque, eppure se ne stava lì, appollaiato in cima ad un’enorme roccia che sovrastava di almeno dieci metri lo specchio d’acqua, un’ombra incombente stagliata contro la luminosa luce solare. Stanchi per la camminata, ci sedemmo alla base di una grande quercia, intenti ad ascoltare i lontani belati delle capre, guardandoci intorno.

Veleggiando nell’Egeo settentrionale

Eravamo partiti pochi giorni prima da Lemno (Limnos) per una vacanza in barca. Dopo aver noleggiato un’imbarcazione a Kavala, ci dirigemmo a Thassos, Lemno e, infine, ad una piccola isola a forma di uovo chiamata Samotracia (Samothraki): una vera e propria trilogia di incantevoli isole. Di fatto, l’isola è costituita da una montagna che emerge dal mare; si tratta della cima della montagna su cui si narra che Poseidone sedesse, osservando la Guerra di Troia, da un’altezza di 1700 metri.

L’isola di Samotracia, unica nel suo genere, esula dai percorsi più frequentati; caratterizzata da una bellezza selvaggia e da una grande varietà di fauna e flora, l’isola offre riparo a molti uccelli migratori e altri animali. Tra le meraviglie presenti, ricordiamo le sorgenti termali, le piscine fredde naturali, le vallate ricoperte di foreste e le spiagge deserte. Samotracia è un paradiso per i sensi: il profumo dell’origano trasportato dal vento permea l’aria, il miele è il più dolce si sempre, e tutto è avvolto dal fluire di fiumi e cascate.

Il santuario

Questa rustica isola selvaggia non offre molti ancoraggi naturali e baie protette ai marinai, neppure in estate, quando i venti possono essere molto forti; pertanto, è sempre meglio tenere sott’occhio le previsioni del tempo. Il principale porto si trova a Kamariotissa; è ben protetto, eccezion fatta per i venti che spirano da sud ovest e possono gonfiare notevolmente il mare. A Therma sorge un altro porto artificiale, profondo più di tre metri e in grado di offrire una migliore protezione dal vento estivo Meltemi.

Ancorati in sicurezza nel porto maggiore di Kamariotissa, affittammo alcune moto d’acqua per addentrarci ed esplorare questo luogo magico. Avevamo trascorso la giornata precedente a vagare placidamente per il mistico e antico Santuario dei Grandi Dei, indubbiamente uno dei luoghi più spettacolari della Grecia. Colonne doriche che si stagliano contro una collina ricoperta di ginestra, il tutto incorniciato dalle acque dell’Egeo; ci ritrovammo così ad immaginare come questo luogo, uno dei maggiori centri religiosi del V secolo a.C., si riempisse un tempo di antichi adoratori. La reliquia più venerata del luogo è la Nike di Samotracia, conosciuta anche come la Vittoria Alata (attualmente esposta al Louvre, Parigi), e qui rinvenuta nel 1863.

Alcuni membri del gruppo si spinsero in cima alla montagna, mentre alla sera immergemmo tutti le nostre stanche membra nelle sorgenti termali all’aperto di Loutra.

Solo barche

Abbiamo udito le acque della cascata di Kremastos scorrere attraverso alte pareti di granito e gettarsi direttamente in mare, sul versante sudorientale dell’isola, vicino alla spiaggia vulcanica di Vatos. Essendo l’isola accessibile soltanto in barca, il nostro piano era quello di salpare il giorno seguente e di fermarci alla superba spiaggia sabbiosa di Pachia Ammos.

Acque dolci terapeutiche

Per il momento, eravamo contenti di continuare ad esplorare le dodici piscine naturali che contengono appena il Fiume di Fonias nella sua corsa verso il mare. Dopo aver ripreso fiato, ci accampammo all’ombra frastagliata e ci voltammo ad osservare la figura che si stagliava sull’alta roccia accanto alla cascata. “Salta!” gridò qualcuno, e così fece, il suo corpo ritorto nell’aria, in caduta libera verso le gelide acque. 

Samothraki, Grecia


0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome: *

Email: *

Sito web:


Commento: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Inserisci il codice nel box di seguito:



NANA
30%
Gib`sea 37 2002
21/10/2017 - 28/10/2017
Cuccette: 6+2
950€ 665€/ 7 giorni
per person 83€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: Kaštela
DORA
23%
Bavaria 34 2000
21/10/2017 - 28/10/2017
Cuccette: 6+1
840€ 646€/ 7 giorni
per person 92€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: KRK
IBIS
30%
Gib`sea 51 2002
21/10/2017 - 28/10/2017
Cuccette: 10+2
1.600€ 1.120€/ 7 giorni
per person 93€/ 7 giorni
Cab.: 5 / WC: 5
Località: Trogir