Ancoraggio in Adriatico: Come far fronte alle boe

Ancoraggio in Adriatico: Come far fronte alle boe
25/02/2014

Per chi ama l'odore del mare, sentire il vento tra i capelli e l'atmosfera positiva d`estate, vacanza di yacht charter in Croazia fornirà un vero piacere. Tuttavia, il mare è una forza volubile e mentre si sta navigando durante la vostra vacanza ideale è molto importante a fare una eccezionale attenzione alla sicurezza. Ciò è particolarmente importante quando si decide di prendere una pausa dal viaggio intorno della costa croata e si vuole trascorrere la notte nella quiete di una delle numerose baie dell'Adriatico. In una tale situazione, è importante assicurarsi  che la vostra imbarcazione noleggiata non finirà nelle acque territoriali italiane, mentre si sogna di emozionanti avventure marine. Anche se l'ormeggio nelle marine sarebbe un opzione più sicura, a volte è più conveniente legarsi alla boa.

Estremamente divisa la costa adriatica, è un luogo ideale per esplorare numerose insenature, baie e lagune. La maggior parte di questi luoghi sono dotati di una serie di boe per l'ancoraggio rendendo più facile a fermarsi su di alcune delle più belle spiagge dell'Adriatico. Poiché dubitiamo che qualcuno vuole trascorrere le proprie vacanze preziose in fuga dalla folla di pescatori arrabbiati ( tranne forse gli appassionati di sport estremi ), durante il noleggio delle barche, consigliamo sempre ai nostri clienti di prendere in considerazione i seguenti elementi riguardanti all`ormeggio ad una boa:

 

Assicurarsi che la boa è abbastanza forte per sostenere la vostra imbarcazione

Una regola generale per determinare la forza della boa è che la dimensione della boa indica la grandezza dell`imbarcazione che può supportare. Comunque, è sempre una buona idea di controllare due volte per essere sicuri. È possibile verificarlo prendendo una breve immersione ed esaminare la dimensione del peso che tiene la boa. Boe sono generalmente legati ai blocchi di cemento e hanno una determinata dimensione del blocco della qualle si può facilmente concludere se la boa è abbastanza potente per la vostra barca. Se non siete il tipo di immersioni, si può sempre scendere a terra e chiedere al proprietario che fornisce le boe.

 

 

Fatte attenzione a non occupare una boa privata

In relazione a questo problema si deve essere consapevoli di due categorie boe per l'ancoraggio. La prima categoria comprende le boe che sono impostate in un certo luogo come un servizio professionale e fanno parte dei servizi di turismo navale. Oggi, la maggior parte delle baie in Croazia hanno le boe che fanno parte di questo servizio. Questo tipo di ormeggio è un servizio a pagamento e si può essere certi che tutte le boe offerti sono abbastanza sicuri e possono sostenere i tipi delle imbarcazioni della lunghezza più frequente ( circa 10-17 metri ). I proprietari delle barche di grandi dimensioni dovrebbero sempre verificare con il concessionario della baia se è possibile ormeggiare le imbarcazioni di tale dimensioni.

La seconda categoria comprende boe di proprietà all'autorità portuale o le boe private appartenenti agli abitanti di molti villaggi costieri. Alcune di queste boe sono disponibili per l'ancoraggio ma la maggior parte appartengono a privati ​​e per loro non si potrebbe ottenere l`ormeggio senza previo accordo con il proprietario della boa. Legarsi alla boa privata può causare molti problemi. In primo posto, la boa a cui si può ancorare la barca, potrebbe essere impraticcabile alle dimensioni della vostra barca, che in questo caso potrebbe involontariamente salpare via al tramonto insieme con l'ancoraggio della boa. Inoltre, i titolari di boe sono principalmente sconvolti quando rientando al porto trovano una imbarcazione sconosciuta legata alla loro boa in loro assenza. In questo caso, la cosa più prudente è quella di scendere a terra e verificare, con le persone locali o dai dipendenti dell'autorità portuale, quali boe sono disponibili per l'ormeggio.

L'eccezione a questa regola si verifica nel caso di una tempesta, quando si consiglia di ormeggiare alla prima boa appropriata e attendere che la tempesta passi.  È altamente improbabile che il proprietario apparirà nel mezzo della tempesta e anche se lo fa, probabilmente capire la vostra situazione.

Le cose da prendersi in considerazione mentre legarsi ad una boa

Quando ormeggiate l`imbarcazione ad una boa è possibile legare alla parte superiore o inferiore della boa. Collegamento alla cima della boa è utilizzato principalmente per le imbarcazioni leggeri ed è conveniente perché si può tenere d'occhio il stato dell`attacco della barca. Se si utilizza questo tipo di ormeggio assicuratevi di prendere nota del tipo di ciclo superiore o anello sulla boa. Alla sua sommità, la boa può avere un anello di plastica o metallo. Si dovrebbe evitare di legare la vostra barca all`anello di plastica perché accade spesso che il materiale plastico è esaurito. In questo caso, una soluzione migliore è quella di legare al fondo della boa o alla catena che lega la boa e il peso. Questo secondo tipo di ancoraggio è generalmente preferito nel caso delle imbarcazioni grandi e di gran peso. E ' sempre bene controllare lo stato di ormeggio della boa in modo da non legare giù per alcune attrezzature usurati o danneggiati .

Ora che siete pronti per abbracciare sicuramente le boe senza indugio, rilassatevi e godetevi le numerose attività e avventure che vi dà il mare Adriatico.


0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome: *

Email: *

Sito web:


Commento: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Inserisci il codice nel box di seguito:



BIBI
15%
Dufour 34 2005
02/03/2019 - 09/03/2019
Cuccette: 6+2
700€ 595€/ 7 giorni
per person 74€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: Kaštela
SEXY
15%
Dufour 34 2005
02/03/2019 - 09/03/2019
Cuccette: 6+2
700€ 595€/ 7 giorni
per person 74€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: Kaštela
23%
Bavaria 36 2002
02/03/2019 - 09/03/2019
Cuccette: 6+2
800€ 616€/ 7 giorni
per person 77€/ 7 giorni
Cab.: 3
Località: Sukošan