Decorate le vele con rametti di agrifoglio!

Decorate le vele con rametti di agrifoglio!
14/12/2017

Vacanze di Natale in barca in Croazia e Grecia

Nonostante l'inverno europeo non evochi immagini di vacanze in barca, veleggiare nel Mediterraneo durante il periodo natalizio può rappresentare un'esperienza unica e indimenticabile. Mentre gli amanti del sole farebbero meglio a salpare per i Caraibi o per l'emisfero meridionale, chi preferisce non allontanarsi troppo da casa, evitare gli affollamenti, fare qualcosa fuori dal comune e trarre vantaggio dalle tariffe di noleggio della bassa stagione può considerare la possibilità di partire per un viaggio natalizio in barca a vela.

Come equipaggiarsi

Ci sono alcune cose da tenere a mente quando si naviga in inverno. Innanzitutto, assicuratevi di noleggiare un'imbarcazione calda e confortevole dotata di un deumidificatore. Le nostre barche a vela a noleggio per il periodo invernale sono equipaggiate con tutti i dispositivi necessari a tenervi al caldo. La maggior parte delle imbarcazioni a noleggio sono dotate di vela anteriore, o genoa avvolgibile, da dispiegarsi al bisogno. Più forte sarà il vento e meno andrà spiegata. Oggigiorno molte imbarcazioni hanno anche una randa avvolgibile da aggiustare nello stesso modo se il tempo dovesse farsi un po' turbolento. Controllare le previsioni del tempo rimane comunque il modo migliore per gestire il maltempo! Anche una buona attrezzatura per fronteggiare il maltempo è d'obbligo. Impermeabili, maglioni di lana e mute da sub vi faranno comodo per affrontare il gelo. È bene mettere in valigia anche guanti, passamontagna, intimo termico e calze. E ricordate di prendere almeno due indumenti per tipo, in modo da potervi cambiare nel caso in cui doveste bagnarvi!

Con il fattore di raffreddamento da vento sul ponte avrete bisogno di fare scorta di alimenti caldi e buone provviste. Bevande calde per l'equipaggio, dense zuppe e magari il vostro bicchierino natalizio preferito giocheranno un ruolo fondamentale nel mantenervi caldi e rendere piacevole la vostra avventura natalizia in barca.

I venti invernali

Senza l'effetto termico del sole, i venti sono spesso molto più stabili. Il tipo di navigazione che adotterete, tuttavia, può variare. Che ne dite di una rapida veleggiata per la baia o verso un promontorio per poi fare ritorno in porto in modo da avere molto tempo a disposizione per riscaldarvi e trovare un angolino accogliente per assaggiare qualche specialità tradizionale natalizia?

Naturalmente, dovrete tenere sempre d'occhio il tempo ed essere pronti a rimanere bloccati in porto per un giorno o due, oppure a prendere un po' di pioggia. Non temete, alle giornate tempestose seguono spesso un paio di splendidi giorni di sole, asciutti, sereni e corroboranti!

Considerate la possibilità di noleggiare una barca con skipper nel caso in cui vogliate risparmiarvi qualunque complicazione legata alla navigazione; in questo periodo dell'anno la conoscenza del luogo è anche più preziosa che d'estate.

Avvicinarsi agli abitanti locali

Veleggiare in Croazia durante il periodo natalizio è un'avventura magica. Con le sue numerose isole vicine tra loro sarà difficile incorrere in tempeste invernali e avrete sempre un porto nelle vicinanze in cui rifugiarvi. Il mare può essere sublime e solitamente il sole splende in cielo, sebbene sia un tantino gelido. Ora che la ressa estiva è soltanto un ricordo, gli abitanti locali sono più disponibili a conoscervi ed interagire con voi. Riuscire a conoscerli e vivere esperienze uniche è più semplice che non negli affollati mesi estivi, quando tutti sono preoccupati per l'invasione turistica. Gli abitanti locali usciranno per prendere le funi e aiutarvi a legare la barca, favorendo così la nascita di nuove amicizie.

Il periodo natalizio è particolarmente piacevole nelle città medievali ricoperte dalla neve (se sarete fortunati), e dalle lucette natalizie, come in una fiaba d'inverno. Immaginate di poter camminare lungo le mura della città antica di Ragusa quasi da soli! E se veleggerete vicino a Spalato, assicuratevi di fare tappa nell'antica città di Traù per godervi la pace, le decorazioni e forse qualche canto di Natale nella Cattedrale di Traù.

Un altro vantaggio del tempo più fresco sta nel fatto che d'estate l'impietoso sole ardente rende difficile visitare alcune zone della Grecia e della Croazia. I siti antichi sono ora quasi vuoti e attendono di essere esplorati a vostro piacere.

Potrete bere il caffè e consumare i vostri pasti con gli abitanti locali nelle taverne e nei bar tradizionali, diventando realmente parte della “cultura dell'isola”. Se state cercando un assaggio di culture autentiche sul punto di scomparire, questi luoghi fanno sicuramente al caso vostro.

Tradizioni natalizie

Grano natalizio - CroaziaEssendo la Grecia un paese di marinai, molti suoi abitanti si attengono all'antica tradizione di decorare delle piccole barche con luci natalizie. Soprattutto nelle isole, queste imbarcazioni abbelliscono l'interno delle case greche o alcune aree esterne, sostituendo il più nordico albero di Natale. In passato, i bambini erano soliti portare piccole barchette di legno o carta con sé quando andavano a cantare le canzoni di Natale tra il vicinato. Nonostante l'albero di Natale sia ormai divenuto d'obbligo, le barchette illuminate decorano ancore molte case e municipi.

Anche in Croazia l'albero di Natale è diventato onnipresente a partire dalla metà del 1800. In passato, le decorazioni natalizie consistevano principalmente in fiori e frutti natalizi. Non perdetevi il pasto tradizionale della Vigilia di Natale, a base di merluzzo (bakalar brudent o bianco) da gustare davanti al fuoco natalizio, o Badnjak. Ricercate anche un'altro elemento della tradizione contadina antica, il “grano di Natale”. Tradizione vuole che il giorno di Santa Lucia (13 dicembre) del grano venga seminato in un piatto. Questo cereale rappresenta la prosperità e più sarà cresciuto prima di Natale, maggiore sarà l'auspicio di abbondanza. Il grano verde viene tinto di rosso, bianco e blu in occasione del Cenone della Vigilia e attorno ad esso vengono poste delle candele.

Perchè non dimenticare lo stereotipo della vacanza in barca e provare qualcosa di nuovo questo Natale?


0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome: *

Email: *

Sito web:


Commento: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Inserisci il codice nel box di seguito:



HELIOS
20%
18/08/2018 - 25/08/2018
Cuccette: 6+2
1.800€ 1.440€/ 7 giorni
per person 180€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: LOŠINJ
B&B
14%
Dehler 34 1992
18/08/2018 - 25/08/2018
Cuccette: 4+2
1.300€ 1.118€/ 7 giorni
per person 186€/ 7 giorni
Cab.: 2
Località: Biograd na moru
VLASTI
14%
18/08/2018 - 25/08/2018
Cuccette: 6+2
1.800€ 1.548€/ 7 giorni
per person 194€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: Biograd na moru