Meleda, porto boschivo dell’Adriatico

Meleda, porto boschivo dell’Adriatico
15/04/2016

Situata nell’Adriatico meridionale, si ritiene che Meleda (Mljet) sia una delle isole visitate da Ulisse nell’Odissea. Questo porto boschivo sorge al centro del salato Mar Adriatico e costituisce un’eccellente meta nautica, grazie a splendide e numerose insenature della costa e ad affascinanti siti di ancoraggio e baie. Ricca di meraviglie storiche, culturali e naturali, non è difficile immaginare Meleda come la dimora di Calipso, la celebre ninfa marina del poema epico di Omero.

Opere d’arte della natura : i laghi salati di Meleda

Non esistono luoghi su quest’isola che non straripino di diverse specie di flora e fauna; inoltre, il pregio dell’isola deriva anche dalla sua ricchezza di interessanti fenomeni geologici. La zona nord-occidentale, infatti, è stata trasformata in Parco Nazionale e vanta la presenza di natura incontaminata e due laghi salati: il Lago Piccolo (Malo Jezero) e il Lago Grande (Veliko Jezero). Questi laghi si sono formati tramite lo sprofondamento di due valli calcaree successivamente allagate dalle acque del mare circostante. Poiché i due laghi sorgono all’interno del Parco Nazionale, l’accesso è severamente vietato a tutte le barche a vela o a motore. I due laghi sono collegati tramite un canale caratterizzato da un’intensa corrente; di conseguenza, seguire la corrente è piuttosto divertente, mentre risalirla si rivela un’attività decisamente più faticosa. Nella zona dei laghi è proibito anche praticare la pesca, di qualunque tipo essa sia, rendendo il luogo particolarmente adatto per fare snorkeling. Si tratta di una zona rilassante per tutte le creature viventi, inclusi i pesci; pertanto, fare snorkeling qui vi permetterà di avvicinarvi ai numerosi e talvolta esotici abitanti dei laghi tanto da poterli quasi toccare. I laghi sono inoltre incredibilmente limpidi, offrendo anche un’ottima visibilità.

Isola di Mljet, Croazia

Un’isola all’interno dell’isola

Il Lago Grande avvolge l’Isoletta di Santa Maria del Lago (Sveta Marija zred Jezera), come se si trattasse di una località uscita da un film storico. Il lago custodisce la serenità di un affascinante monastero benedettino, circondato da splendidi giardini e affiancato dalla vicina chiesa di Santa Maria. Essendo stato ricostruito durante vari periodi storici, il convento mostra un’interessante commistione di elementi Romantici, Gotici e Rinascimentali.

Per poter accedere al Parco Nazionale è necessario acquistare dei biglietti; le tariffe sono di 70 kune (circa 9,50 euro) per gli adulti e 30 kune (circa 4,00 euro) per anziani, studenti e bambini oltre i sette anni di età.  Le strade che conducono al parco non sono molte; inoltre, non è possibile entrare nel parco a bordo di veicoli a motore; potreste quindi considerare la possibilità di utilizzare altri mezzi di trasporto. I laghi sono circondati da un sentiero lungo 10 chilometri, immerso in un contesto scenico che lo rende perfetto per una passeggiata rilassante o una rigenerante corsa in bicicletta. Se non possedete una bicicletta, potrete noleggiarne una a Pomena o Polače.

Mljet, Croazia - Santa Maria

Mljet, Croazia - Santa Maria

Antichi sussurri di grandezza

È impossibile affermarlo con certezza, ma in molti sostengono che Meleda sia stata sia uno dei luoghi di soggiorno per Ulisse, sia il sito dove naufragò San Paolo. Nonostante altre isole abbiano rivendicato questi titoli, non è possibile negare il fascino mistico di questo smeraldo dell’Adriatico. Se desiderate approfondire di persona queste storie, potrete visitare la grotta di Ulisse, una struttura geomorfologica in cui si narra che Ulisse si sia soffermato a lungo, rimuginando sulla sua patria, trattenuto dall’incantevole fascino della ninfa marina Calipso. Raggiungere la grotta via terra non è affatto facile; tuttavia, il luogo si presta perfettamente ad essere visitato in barca, permettendovi di varcare l’ampio ingresso, largo circa 4 o 5 metri. Il soffitto della grotta è collassato a causa della fragilità del calcare di cui è costituita, rendendo il luogo particolarmente interessante per nuotare ed immergersi, grazie al modo in cui la luce gioca con le magnifiche sfumature del mare azzurro.

Oltre alle citazioni mitologiche, quest’isola vanta anche una ricca storia, in quanto abitata e frequentata sin da tempi antichi; i suoi visitatori hanno infatti lasciato il segno nel corso di diverse epoche storiche, influenzando l’architettura del luogo. I resti architettonici più antichi sono le rovine di ciò che un tempo era un’impressionante villa romana, che costituisce il terzo monumento romano più grande e meglio conservato delle coste della Croazia.

Una verde isola piena di vita

A fare da contrappeso alla sua incredibile storia, Meleda ospita anche ricchezze naturali immortali e senza tempo. Si tratta di un vero e proprio paradiso botanico, ricco di varietà vegetali che includono il pino di Aleppo e il leccio, ma anche alcune specie locali come la Centaurea Ragusina. Se alla vegetazione preferite gli animali, non resterete comunque delusi, grazie alle interessanti specie che popolano Meleda, tra cui si annovera anche una specie non domestica di mangusta. Introdotti per limitare la popolazione di serpenti presente sull’isola, questi mammiferi pelosi hanno in seguito infranto l’equilibrio della zona, iniziando a nutrirsi non solo di rettili, ma anche di pollame da allevamento e diverse specie di uccelli. Ad oggi, possiamo dire che la natura ha ritrovato il suo equilibrio e che la mangusta ha trovato un ruolo ragionevole all’interno della ricca fauna di Meleda.

Melada, Croazia

Una costa ricca di insenature eccezionali per giocare a nascondino nautico

Meleda è un’altra delle tante aree adriatiche perfette per essere visitate in barca, non solo grazie alla sua costa ricca di insenature, ma anche alla sua vicinanza con altre località interessanti come la Penisola di Sabbioncello (Pelješac), le isole di Curzola (Korčula), Giuppana (Šipan) e Lacroma (Lokrum), e la celebra città di Ragusa (Dubrovnik), conosciuta anche come Ragusa di Dalmazia o Ragusi. Se avete intenzione di prendere una barca a noleggio per fare di Meleda la meta numero uno della vostra vacanza in barca, allora Ragusa è il posto migliore per iniziare il vostro viaggio. Se state pianificando un’avventura in barca più lunga e che vi permetta di esplorare maggiormente l’area, potete considerare di partire anche da Macarsca (Makarska) e Spalato (Split).

Nonostante l’isola goda di un clima particolarmente favorevole, non sono da escludere occasionali correnti di scirocco; quindi, quando si tratta di trovare un sito di ancoraggio, è meglio prevenire che curare. Anche sotto questo punto di vista, Meleda non vi deluderà.

Grazie alle sue molte insenature, Meleda offre abbastanza siti di ancoraggio naturali. Se si parla di porti sicuri, Porto Camera (Okuklje, conosciuto anche come Occuchie), e la baia di Polače vincono sicuramente il primo premio. La baia di Polače è considerata uno dei porti più sicuri dell’intero Adriatico, essendo protetta da Quattro isole minori, mentre Porto Camera veniva chiamato anche Porta Camera, perché chiuso e protetto come una vera e propria stanza. Non vi sono attracchi per il rifornimento sull’isola, quindi assicuratevi di riempire il serbatoio a Ragusa. Per quanto riguarda acqua ed elettricità, invece, potrete ottenerle sia sul molo dell’hotel a Pomena, che sulla maggior parte dei moli dei ristoranti.

Se decidete di provare l’accattivante e rigenerante fascino di Meleda, capirete perché Ulisse impiegò così tanto tempo per abbandonarla alla volta dell’altrettanto attraenti coste di Ogigia (Ogygia).


0 Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
Nome: *

Email: *

Sito web:


Commento: Nota: Il codice HTML non è tradotto!

Inserisci il codice nel box di seguito:



BIBI
15%
Dufour 34 2005
02/03/2019 - 09/03/2019
Cuccette: 6+2
700€ 595€/ 7 giorni
per person 74€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: Kaštela
SEXY
15%
Dufour 34 2005
02/03/2019 - 09/03/2019
Cuccette: 6+2
700€ 595€/ 7 giorni
per person 74€/ 7 giorni
Cab.: 3 / WC: 1
Località: Kaštela
23%
Bavaria 36 2002
02/03/2019 - 09/03/2019
Cuccette: 6+2
800€ 616€/ 7 giorni
per person 77€/ 7 giorni
Cab.: 3
Località: Sukošan